Chi sono

Lorenzo Pinna
nato a Firenze nel 1950
Laurea in Storia e Filosofia.
Fino al 2013 dirigente  di RAIUNO, responsabile dei programmi SuperQuark, SuperQuark Speciali, Passaggio a Nord Ovest, Quark Atlante.  Attualmente e’ un giornalista indipendente.

 

 

TELEVISIONE E RADIO

Da oltre 30 anni si occupa di divulgazione scientifica, realizzando centinaia di servizi e di inchieste televisivi in Italia e all’estero per Quark e Superquark.
E’ stato per 30 anni ed è attualmente, responsabile della scelta, sui mercati internazionali, dei documentari naturalistici e storici che hanno ben figurato nella sfida della prima serata dagli anni ‘80 ad oggi.
Ha collaborato alle più importanti serie di Piero Angela come  Quark viaggi nel mondo della scienza, Viaggio nel Cosmo, la Macchina Meravigliosa, il Pianeta dei Dinosauri, Quark Economia ed Europa, le Serate Quark,  SuperQuark, gli speciali di SuperQuark.
Di recente e’ stato co-autore insieme a Piero Angela degli speciali sull’ Energia (20 anni da Cernobyl), sulla Demografia, sull’ Economia (Uscire dal Tunnel).
Ha condotto decine di trasmissioni radiofoniche di argomento scientifico e divulgativo (Palomar, Futura, Oltre il 2000).

LIBRI

Ha scritto una quindicina di libri di divulgazione scientifica su vari temi quali: l’astronomia, i computer, l’origine dell’uomo, l’energia, la geologia, il clima, l’astronautica etc., alcuni pubblicati dalla Mondadori.  “Cinque ipotesi sulla fine del mondo” (Mondadori) è stato tradotto e pubblicato anche in Germania.
Insieme a Piero Angela ha scritto “Atmosfera, istruzioni per l’uso” e “Oceano, il gigante addormentato”. E ultimamente , sempre con Piero Angela: “La sfida del secolo”  (sui problemi energetici) e “Perché dobbiamo fare più figli” ( sulla situazione demografica italiana e le sue conseguenze).

Per la Bollati Boringhieri è  uscito nel maggio 2011: ” Autoritratto dell’immondizia”, un libro sulla storia delle città e dei rifiuti.

In uscita a maggio-giugno 2014 sempre per la Bollati Boringhieri ” Uomini e Macchine, la sfida dell’automazione”.  Su progresso tecnico  e disoccupazione tecnologica ( e come sfuggire ai rischi di questi rapidissimi sviluppi).

Ha collaborato all’ultimo libro di Piero Angela (in uscita nell’estate 2014) dal titolo (provvisorio) “Il cervello: come funziona e come mantenerlo in forma”.

ARTICOLI

Ha scritto per i principali quotidiani e le più importanti riviste: La Stampa Tuttoscienze, Panorama, Epoca, Airone, Focus, Quark, Limes etc.

CD ROM e HOME VIDEO

E’ stato fra gli ideatori della prima enciclopedia scientifica per ragazzi su CD ROM interamente progettata e realizzata in Italia. Il “Mondo della Scienza” uscito nell’autunno ‘96 per la Utet in Italia e Hachette in Francia. Ha collaborato al CD ROM dell’ Enciclopedia Treccani sulla Biologia.
Insieme a Piero Angela ha realizzato per la DeAgostini la serie in cassette e fascicoli: “Universo, La grande enciclopedia della Astronomia”. E per Repubblica , ha collaborato ai fascicoli presentati da Piero Angela: Viaggio nel Mondo della Scienza e Viaggio nel Mondo degli Animali.
Di recente è stato il direttore editoriale delle collane presentate da Piero Angela: “ La Grande Storia dell’Uomo” in 27 DVD, del “Viaggio nella Scienza” in 30 DVD, dei “Grandi Capolavori della Civiltà” in 30 DVD, dell’ “Antico Egitto” e di “Antica Roma, Storia di una Superpotenza” (15 + 15 DVD) e ” Cosmo, alla scoperta dell’Universo” (30 DVD) con il Corriere della Sera.

DOCENZE

Ha tenuto lezioni e conferenze in Licei, Scuole Superiori, Associazioni Culturali su vari argomenti scientifici. Ha insegnato, negli anni ‘94-’98 al Master di Giornalismo Scientifico della Sissa di Trieste con una serie di lezioni su “La divulgazione scientifica in TV”.

RICONOSCIMENTI

Ha vinto numerosi premi fra i quali il prestigioso Premio Europeo Cortina Ulisse per la divulgazione scientifica e recentemente l’ultimo libro ha ricevuto il premio 2011 dell’Istituto Bruno Leoni.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblr

17 Responses to “Chi sono”

  • Paolo:

    Buongiorno, vorrei farle una domanda. Io non riesco a trovare da nessuna parte dei dvd, semmai sono stati prodotti, della MACCHINA MERAVIGLIOSA. Io sono un docente di scuola media e mi interesserebbe poter recuperare le 8 puntate in integrale.. se esiste un modo me lo faccia sapere. Perchè trovo che siano 8 puntate realizzate benissimo e davvero educative.

    • Marco78:

      La serie LA MACCHINA MERAVIGLIOSA fu pubblicata in vhs all’epoca della realizzazione ed è quindi introvabile nei negozi. Su eBay si trovano talvolta delle inserzioni in cui utenti privati offrono in vendita alcune di quelle vhs. Ovviamente si tratta di cassette di oltre 20 anni fa con tutti i rischi annessi e connessi. La serie si trova comunque quasi integralmente su Youtube, avendo la pazienza di “navigare” tra i vari spezzoni caricati in “frammenti” di pochi minuti ciascuno.
      Via “Torrent” si possono trovare invece le puntate del Pianeta dei Dinosauri in buona qualità e del VIAGGIO NEL COSMO, purtroppo a livelli qualitativi abbastanza scadenti.
      Nessuna di quelle serie è stata pubblicata in dvd, come invece è accaduto per Speciali Superquark più recenti.

  • pierpaolo:

    Ciao Lorenzo Pinna sono un tuo fan, volevo sapere se il 21.12.2012 ci sarà la FINE DEL MONDO.. ciao da Pierpaolo D’Angela

    • pinna:

      No. non ci sarà alcuna fine del mondo ( almeno le probabilità per il 21-12-2012 sono uguali a quelle di qualsiasi altro giorno futuro). Nel servizio Maya 2012: la bufala ( caricato su questo sito nel riquadro Superquark) spiego anche il perchè.

      • pierpaolo:

        il 21.12.2012 sta x arrivare ci saraà la fine del mondo o sono tutte delle bufale

        • pinna:

          Stia tranquillo non succedera’ assolutamente niente. In un servizio che puo’ trovare nella finestra Superquark di questo sito ho tentato di spiegare come e’ nata questa “bufala”.

  • Valerio:

    Gent.le Sig. Pinna, ho letto con grande interesse il suo articolo sugli effetti della scarsità di petrolio sugli esiti della seconda guerra mondiale e non posso che complimentarmi con lei per un testo che ho trovato al contempo scorrevole e denso di contenuti. Sarei ora alla ricerca di un articolo simile sugli effetti che ebbero sul conflitto i fattori territoriali (freddo e neve in russia, sabbia e calore in africa, la Manica come difesa naturale per la Gran Bretagna, ecc.). Saprebbe indicarmi qualcosa del genere? Qualsiasi consiglio a riguardo sarebbe apprezzatissimo. Grazie in anticipo!

  • Marco78:

    Egregio Dott. Pinna, a lei e a tutto lo staff di Superquark un sentito ringraziamento per averci fornito l’ennesima e sempre gradita stagione del programma. Peccato per il numero esiguo di puntate. Saluti.

  • Marco78:

    Complimenti per la puntata speciale di questa sera. Un’analisi lucida, semplice ed efficace della nostra realtà. Anche se i temi non sono stati del tutto inediti, essendo molti concetti comunque nel dna di “Quark” da sempre, è stata una boccata d’aria fresca nel marasma del (presunto) approfondimento su temi di attualità propinato da troppi talk show. A quando una trasposizione televisiva del suo ottimo “Autoritratto dell’immondizia”?.

  • Marco78:

    Peccato che gli ascolti non abbiano premiato lo speciale di ieri sera. Onore a chi ancora ha voglia di fare Servizio Pubblico nonostante tutto.

  • Marco78:

    Ritorno sullo sterile tema dei dati di ascolto, purtroppo a seguito dello scarso risultato ottenuto dallo Speciale Superquark dedicato alla figura di Cromwell. Forse il tema non era accativante e anche poco noto, però bisogna riconoscere il coraggio di trattarlo in un programma di prima serata. Sicuramente è stato lo speciale migliore di questa annata. Rimane un dubbio sulla scelta del titolo che magari lei, figurando tra gli autori del programma, potrebbe risolvere: quella “nascita della democrazia” associata ad un personaggio come Cromwell lascia un po’ perplessi. Forse dopo quell’esperienza in Inghilterra sono mutati i rapporti tra Re e popolo verso un approccio più democratico…era questo il significato che si intendeva associare al titolo? Onesaente di democratico nel governo di Cromwell c’era ben poco……
    Grazie e ancora complimenti per il lavoro svolto da lei e da tutta la redazione.

  • Marco78:

    Egregio Dott. Pinna, nel complimentarmi ancora una volta per l’ottimo lavoro svolto (da lei e da tutta la redazione) anche nella recente edizione estiva di Superquark, vorrei porle una domanda in merito al servizio a tema Fraking trasmesso nella puntata dell’ 8 agosto.
    Per quanto tema a lei non nuovo (ne ricordo citazioni nel libro del 2006 “Energia” ed un servizio mi sembra del 2010) ho notato che non sono stati fatti riferimenti ai possibili problemi ambientali causati da questa tecnologia estrattiva. Alcune pubblicazioni hanno sollevato problematiche legate a possibili dispersioni nell’ambiente e nelle falde di sostanze gassose inquinanti, aumenti di sismicità locale oltre che esagerati consumi di acqua: perché non fare cenno di questi aspetti nel servizio? Lei (e le persone da lei consultate per la realizzazione del servizio) ritiene che tali problematiche non siano supportate da studi soddisfacenti? Nel qual caso potrebbe cortesemente suggerire alcune pubblicazioni veramente serie sul tema?
    Grazie, cordiali saluti.

  • Marco78:

    Buonasera, stavo cercando sui siti RAI notizie in merito alle tradizionali puntate natalizie di Superquark ma non trovo nulla. Ricordo che al termine dell’edizione estiva era stato annunciata una messa in onda come da consuetudine nelle feste di Natale. Spero che anche quest’anno ci sia spazio per il programma nei palinsesti rai!! Saluti e buon lavoro.

  • Martina:

    Salve, sono un’insegnante di tecnologia della Scuola Media; spesso durante la lezione propongo dei video ai ragazzi, che sono molto interessati a questo genere di comunicazione. Nel programma ministeriale della mia materia, rientrano argomenti come l’alimentazione, i materiali, e soprattutto l’energia (fonti, forme, centrali elettriche, problematiche varie); sono argomenti che spesso rientrano nelle interessanti puntate di SuperQuark, che sono certa potrebbero essere una risorsa importante per la didattica. Purtroppo le scuole sono raramente dotate di una buona rete internet quindi ho tentato invano di mostrare i video tramite youtube. Vorrei quindi sapere se è possibile recuperare da qualche parte dei DVD con le puntate. Grazie, la saluto cordialmente.

    • pinna:

      Salve, grazie per la mail. Non ci sono purtroppo i DVD delle puntate di Superquark, anche perche’ per pubblicarli bisognerebbe risolvere problemi di diritti molto complicati ( visto che molti materiali sono d’acquisto). Negli ultimi anni Piero Angela (con la mia collaborazione) ha realizzato varie collane per il Corriere della sera. L’ultima,finita da qualche mese, era sul Cosmo, ma altre sono state dedicate all’ Antico Egitto e all’Antica Roma, alle Frontiere della scienza, ai capolavori dell’umanita’ e alle grandi figure della storia umana. Non so pero’ se il Corriere abbia ancora queste collane come arretrati, ne’ sono al corrente del costo. Purtroppo mi sembra che You Tube (dove nel canale lorenzopinnavideo ho caricato anche alcuni miei servizi) sia la soluzione piu’ semplice. Mi rendo conto che senza una buona connessione non e’ una grande soluzione. L’unica cosa che posso fare e’ sentire il Corriere se ha ancora queste vecchie collane. Grazie ancora per l’interesse. I miei piu’ cordiali saluti. Lorenzo Pinna

      • Marco78:

        Buongiorno, in risposta alla richiesta della Sig.ra Martina, mi rendo disponibile a fornire copia delle registrazioni tv delle puntate di Superquark di cui necessita. Posseggo nella mia collezione quasi tutte le puntate passate in tv dal 2000 ad oggi ed alcune anche degli anni ’90. Le registrazioni fino al 2006 sono state realizzate su vhs poi riversate in digitale, quindi la qualità non è eccellente. Dal 2007 in poi posseggo invece registrazioni native in digitale. Penso che non sia illegale fornire copie del programma passato in tv, sempre che ciò non avvenga a scopo di lucro (ma ovviamente non vorrei lucrare sulla buona volontà di un’insegnate che cerca di fare bene il proprio lavoro!!!  ). Autorizzo il gestore del blog a fornire alla Sig.ra l’indirizzo e-mail che ho lasciato per inserire questo intervento, qualora ritenuto utile. Colgo l’occasione per complimentarmi ancora una volta per l’ottimo lavoro divulgativo svolto, anche anonimamente come nell’ultima edizione di Superquark :). Cordiali saluti.

  • pimastro:

    per favore, in youtube ho trovato un video intitolato “asmara, la più bella città africana” ma esso sembra essere incompleto.
    per cortesia, potrebbe indicarmi dove posso reperire il video completo e, possibilmente da dove scaricarlo ?
    per inciso sono un vecchio profugo dall’asmara, rimpatriato nel ’43 con le navi bianche.
    La ringrazio immensamente per l’attenzione che vorrà dedicarmi

Lascia un commento